domenica 25 marzo 2012

Come sfuggire al controllo di #Tingo: manuale pratico per albergatori

Da quando la notizia dell'arrivo di Tingo è iniziata a girare in molti hanno ipotizzato diverse soluzioni: i più facinorosi invitavano a dotarsi di taniche di benzina e accendini per assaltare il quartier generale di Tingo, che sarebbe più o meno quello di Expedia e Tripadvisor, altri teorizzavano sull'effettuazione di offerte disomogenee che spiazzassero l'algoritmo, altri che svegliatisi all'improvviso si sono resi conto di essere vittime delle OLTA e ancora non hanno ripreso sonno, altri che parlavano di curve delle tariffe some se fossero al gran premio di Monza, alcuni cercavano disperatamente corsi accelerati di revenue on-line..., altri hanno cercato di azzerare gli allotment a Expedia.


Una soluzione per sfuggire al controllo di Tingo ci sarebbe, è da un po' che la si trova nelle teorie del marketing e dell'organizzazione aziendale. Più che un manuale pratico - titolo usato solo per incuriosirvi e arrivare su Officina - l'invito a una riflessione su questi due pensieri tratti da "Start Up" - Manuale di riferimento per iniziare un nuovo business a cura di Daniela Prandina per Il Sole24Ore:

‎"un servizio differenziato è un prodotto che risulta unico agli occhi del consumatore. Questo significa che l'acquirente non si farà guidare nella scelta solo dal prezzo, ma sarà anche disposto a pagare un premium price"

‎"se un settore è caratterizzato da servizi molto differenziati, questi consentiranno ai gestori che li offrono di creare intorno alla propria offerta un'immagine di unicità, limitando il confronto sui prezzi"

Che ne dite se iniziamo a praticare il marketing della crostata?

"Tutti possono farti concorrenza abbassando la tariffa, più difficile sarà fare una crostata come la tua"

Siate differenti