Il Report di Jam Innovatori 2011 è on-line

0

Il 13 e 14 settembre scorsi, su invito della prof. ganziale© Roberta Milano, ho partecipato come facilitatore a Jam Innovatori 2011: un evento sociale virtuale di intelligenza collettiva che per 40 ore ha visto la collaborazione on line di migliaia di partecipanti per far emergere, confrontare, discutere idee, valori e punti di vista sull’innovazione in Italia suddivisi in 10 temi diversi.

“L’Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione ha consegnato il Report con le proposte emerse da Innovatori Jam 2011 al Ministro dell’Istruzione e della Ricerca Francesco Profumo, che ha le deleghe sull’innovazione e vigila le attività dell’Agenzia: il Report rappresenta la sintesi dei contributi di coloro che hanno partecipato ai 10 focus del Jam. 
Innovatori Jam 2011 ha coinvolto i protagonisti dell’innovazione, nelle Communities, nei Parchi Scientifici, negli Incubatori, con una consultazione che ha anticipato alcuni dei 6 temi e-Government, e-Commerce e Smart communities, alfabetizzazione informatica, ricerca e investimenti, infrastrutture e sicurezza, sui quali si articolerà l’agenda digitale italiana.
L’Agenzia ha coordinato questo sciame di intelligenze individuali con il metodo della collaborazione aperta, per valorizzare le migliori espressioni di social innovation: le buone idee, le proposte fattive e le best practice emerse dal Jam sono presentate al pubblico nel documento consultabile sul sito dell’Agenzia www.aginnovazione.gov.it. […]”.

Le lead facilitator della sessione dedicata all’e-commerce e all’e-tourism sono state Roberta Milano e Barbara Bonaventura
Questi gli spunti iniziali:
• Come innovare in un settore fondamentale per il futuro del Paese?
• Grandi reti internazionali e piccoli operatori nazionali: come riequilibrare la redditività attraverso l’innovazione nel settore
del turismo è la grande sfida di un paese che nel suo patrimonio culturale e naturalistico trova una delle migliori
opportunità per il futuro.
In questo forum, tra le altre cose, si è parlato di:
• e-commerce
• booking
• marketing turistico
• turismo culturale

“Si è riscontrato particolare interesse per lo storytelling, per le
narrazioni dal territorio come modalità di comunicazione relazione
con l’utenza in Rete, dibattito stimolato da Giorgio Jannis che ha
registrato ben 78 commenti, nonché rispetto al tipo di ruolo che
le regioni devono avere nel booking turistico. IVA ridotta per
incentivare gli acquisti via Internet e “gioie e dolori”
dell’ecommerce gli altri aspetti che hanno dominato il dibattito tra i partecipanti”

Di seguito trovate il resoconto di tutto l’evento, la parte dedicata al turismo va da pagina 35 a pagina 38.

Portfolio innovatori jam2011

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.