La Toscana? Da leccarsi i baffi, come con la Nutella!

La newsletter serale di Travelnostop ci segnala una mission, Officina si sente nella task force. “Dobbiamo sentirci come la task force per la vendita del brand Toscana, che è un marchio mondiale come la Nutella. Dobbiamo innovare e costruire un sistema dentro cui inserire tutti i pezzi dell’offerta turistica toscana”. Sono le parole di Paolo Cocchi, assessore al turismo della Regione Toscana chiudendo i lavori della Conferenza regionale della cultura e del turismo. “Bando alla logica dell’ingegneria istituzionale, ai piani solo sulla carta, – ha aggiunto Cocchi – occorre la partecipazione attiva di tutti alla campagna promozionale ‘Voglio vivere così’ su cui la Regione Toscana ha scommesso e che è entrata, dopo 8 mesi dal lancio, in una fase pienamente operativa”. “Per promuovere meglio la Toscana – ha spiegato Cocchi – dobbiamo sentirci squadra, con la Regione nel ruolo di centravanti, ma occorre il contributo di tutti i territori con proposte che non devono parcellizzarsi, ma inserirsi organicamente nell’azione complessi va. Solo così – ha concluso – riusciremo a tirare in porta, e a replicare il bel gol che è riuscito a segnare l’operazione ‘New Moon’, il film girato a Montepulciano dall’omonimo romanzo ambientato a Volterra, che ha portato la Toscana in tutto il mondo”. Allora spalmiamoci la Toscana, c’è da leccarsi i baffi.

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

2 Commenti
  • Anonimo
    Dicembre 1, 2009

    Quante belle parole…Probabilmente le stesse che avrà pronunciato l'assessore al turismo della regione Toscana 20 anni fa.
    E' cambiato qualcosa da allora?

  • Biro
    Dicembre 1, 2009

    @Anonimo è molto probabile che ciò che dici sia avvenuto. Forse non è cambiato niente. Ho smesso di sperare, e ho deciso di aprire questo blog per contribuire ad un nuovo sviluppo del turismo, in particolare per mezzo delle nuove tecnologie, più consapevole e più collaborativo. Una cosa posso dire, le chiacchiere le ho sentite fare da molta gente, non solo dai politici. Officina è un modesto spazio anche a tua disposizione, se vuoi farti avanti e contribuire con qualche ida innovativa te ne sarei grato.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.