L’Isola d’Elba su TripAdvisor: secondo report di Officina Turistica dedicato alla reputazione on line

Dopo l’analisi della reputazione on line dedicata agli alberghi, svolta dal 17 al 24 gennaio e pubblicata il 1° febbraio scorso, oggi è la volta dei ristoranti elbani e dell’utilizzo che i gestori fanno di TripAdvisor.

Ho studiato il comportamento dei ristoratori perché, come ho indicato nel post Social Media Marketing [semplice] per ristoranti, proprio a loro TripAdvisor offre le maggiori possibilità.

Ho avuto spesso modo di parlare con i ristoratori circa il “portale del gufo” ecco cosa ne pensano:

Caso A – Alla mia frase: non sei su TripAdvisor questa la risposta: meno male scrivono solo stro…bip…te;
Caso B – Ristoratore: “non ho tempo di rispondere a tutte le recensioni”. Vado a controllare e negli ultimi quattro anni ne ha totalizzate ben due;
Caso C – Ristoratore: da quando interagisco su TripAdvisor tre/quattro tavoli per sera mi dicono che mi hanno conosciuto grazie a TripAdvisor.

Vediamo come è andata: innanzitutto ci sarebbero da correggere alcune imprecisioni nella suddivisione per comuni, alcuni esercizi preferiscono indicare la frazione perdendo attinenza con la lista degli esercizi del comune, come per gli alberghi si verifica il doppio inserimento di Campo nell’Elba e Marina di Campo. Un ristorante ha addirittura due schede aperte, diluendo le recensioni che – se unificate in un’unica scheda – consentirebbero alla struttura di registrare un punteggio migliore. Pochissimi inseriscono immagini, il link al sito, alcuni addirittura non indicano il numero telefonico.

Da notare che alcuni tra i nomi più blasonati della ristorazione elbana non figurano nella lista. Non entro nel merito ma, se controllate, i giudizi si rilevano alcuni crolli clamorosi e piacevoli sorprese. vengono confermate alcune tendenze e, oltre a questo, valutano con criteri soggettivi ma rispettabilissimi l’importanza del rapporto qualità/prezzo.

Se volete guardare come è andata nel dettaglio controllate le slide che seguono. Il dato aggregato dell’Elba è in linea con quello degli alberghi. Il giudizio generale sui ristoranti elbani è positivo (eccellente o molto buono) per il 70% degli utenti di TripAdvisor, il 7% circa delle recensioni ritiene le strutture nella media e circa il 15% ne da un giudizio negativo.

Le risposte pubblicate dai ristoratori sono una ogni 10 recensioni ricevute [non va mica bene]. Non è un caso che i ristoratori che rispondono alle recensioni – un 5% scarso – siano quelli che riscuotono maggiore successo.

Come nel caso degli alberghi mi sono permesso di fare due considerazioni al termine del report: la prima è che, evidentemente, i vostri ospiti amano i vostri ristoranti più di voi e la seconda è che non essere sui siti di recensione e come se vent’anni fa non foste stati sugli elenchi telefonici.

Se volete approfondire la ricerca e fare delle considerazioni insieme a Officina Turistica non esitate a commentare e a contattarmi. Ecco il report completo su Slideshare, ci sono anche cinque semplici consigli per migliorare la visibilità e la tua reputazione on-line.

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.