Stati generali del turismo in Maremma: intervista a Francesco Tapinassi

0

Provincia di Grosseto – Comunicato stampa del 26 marzo 2010

Turismo: il direttore dell’Apt Francesco Tapinassi stila un primo bilancio sugli Stati generali e annuncia i prossimi appuntamenti

Si spengono i riflettori sugli Stati generali del turismo e per Provincia e Apt si apre una fase di intenso lavoro. Molti i progetti sul piatto, molte le proposte che sono emerse dal confronto con gli operatori, e fitta l’agenda degli impegni. Il 15 aprile, intanto, è in programma un nuovo corso di formazione gratuito per gli operatori turistici, sul web 2.0.

-Al direttore dell’Apt Francesco Tapinassi è stato chiesto di fare un primo bilancio dell’evento:

“Con assoluta franchezza – ha detto – credo che sia andata molto bene. 400 gli iscritti, quasi 500 i presenti, sono davvero un bel risultato. A fine giornata ho avuto molte dimostrazioni di affetto e di stima. Spero che questo clima positivo e la voglia di collaborare che hanno dimostrato gli operatori ci consenta nel tempo di raggiungere obiettivi importanti”.

-Quindi è stata apprezzata la nuova impostazione dell’Apt?

“Mi fa piacere, soprattutto, che sia stato compreso e apprezzato il nuovo metodo di lavoro. Non abbiamo proposto agli operatori soluzioni già confezionate, al contrario abbiamo chiesto loro di aiutarci nelle scelte per individuare il modello di progettazione più adeguato alle esigenze del territorio. E’ un lavoro in work in progress, che continua anche dopo gli Stati generali. Voglio ringraziare lo staff Apt che si è misurato per la prima volta con l’organizzazione di un evento di questa portata e lo ha fatto in maniera impeccabile. E’ la conferma di un clima di assoluta collaborazione che ha caratterizzato anche i rapporti con il presidente Marras e l’assessore Chelini”.

-E’ piaciuta l’idea di un nuovo marchio?

“Sì, è piaciuto il nuovo marchio, ma anche l’idea di un nuovo portale, così come i partenariati generati da Apt con la Regione e il Sistema Fondazione Toscana che offriranno al territorio nuove importanti opportunità nella diffusione delle notizie on line”.

-I prossimi appuntamenti ?

“Prima di tutto la formazione: il 15 aprile, subito dopo Pasqua, è in programma una seconda giornata di formazione, gratuita, per gli operatori turistici del territorio. E’ ancora da definire il luogo dove si svolgerà, perché tutto dipende dal numero di adesioni, se sono molte come l’altra volta non utilizzeremo il Palazzo della Provincia. L’argomento sarà le dinamiche del web 2.0 e l’importanza del web marketing relazionale. In quell’occasione ci confronteremo di nuovo con gli operatori sullo stato d’avanzamento del nuovo portale internet dell’Apt. L’aspetto interessante di questo corso è che Provincia e Apt l’hanno organizzato su misura per il territorio, introducendo le materie richieste dalle aziende locali, che hanno dimostrato di voler migliorare le proprie conoscenze e competenze e noi cerchiamo di fornire tutti gli strumenti per poterlo fare bene, perché puntiamo molto sulla formazione”.

-Riguardo al booking on line?

“Credo che siamo proprio arrivati al traguardo: in questi giorni, sono a Firenze per definire gli ultimi dettagli della piattaforma regionale che consentirà di effettuare le prenotazioni on line, e nel giro di poco tempo dovrebbe partire il servizio”.

L’intervento dell’assessore provinciale al Turismo Gianfranco Chelini

“Ringrazio con riconoscenza le 500 persone che hanno partecipato agli Stati generali del Turismo, gli operatori, le istituzioni, e tutti gli iscritti ai Tavoli, che hanno fornito un contributo di proposte e di idee importante, che Provincia e Apt terranno in considerazione nela redazione dei prossimi Piani di programmazione.

Rafforzare il sistema Maremma lo riteniamo un elemento indispensabile per crescere, e il territorio ha confermato, anche in questa occasione, di avere la maturità e la volontà necessarie per farlo. Pensare ed agire come un vero e proprio sistema, diventa tanto più importante, dovendo affrontare un mercato in continua evoluzione, fortemente competitivo, e una crisi economica internazionale che dispiega ancora i suoi effetti. Per questo sarà fondamentale il lavoro che verrà svolto da qui in avanti, sia sul piano dell’accoglienza, sia su quello della promozione.

E proprio alla promozione abbiamo riservato una particolare attenzione in questa fase. E’ stato presentato un nuovo marchio ‘Maremma Toscana’, realizzato da un maremmano, Andrea Serdino, che lo ha donato all’Amministrazione provinciale. Verrà ufficialmente utilizzato per la prima volta dal campione di vela Simone Gesi, che promuoverà la Maremma e la provincia di Grosseto nella sua prossima avventura transoceanica. Ci auguriamo gli porti fortuna.

Inoltre stiamo lavorando al nuovo portale dell’Apt e al nuovo claim chiedendo la massima partecipazione e collaborazione a tutti gli operatori turistici”.

Sono 4 gli slogan proposti: ‘Noi di Maremma, accoglienza al naturale”; “Noi di Maremma viviamo, ti accogliamo meglio”; “La natura in persona”, “La vacanza in tutti i sensi”.

Agli addetti ai lavori chiediamo di esprimere un’opinione inviando una mail all’indirizzo e.cerulli@lamaremma.info o via fax allo 0564/454606

Monica Moretti
Ufficio stampa Provincia di Grosseto
piazza Dante Alighieri 35, 58100 Grosseto
tel 0564 484282 fax 0564 484323
cell. 3495775281
ufficiostampa@provincia.grosseto.it

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.