Widget Tripadvisor sul tuo sito? Anche no!

Il widget Tripadvisor è come un cavallo di Troia?

Ritorno ancora su Tripadvisor per parlare, questa volta, del famoso widget offerto agli albergatori con tanto di promessa di conversioni e vendite. Il widget è una porzione di codice html che può essere inserito sul tuo sito per pubblicizzare servizi o siti di terzi, nella fattispecie di Tripadvisor.

In merito a questo widget delle recensioni, che potete mettere sul sito della vostra struttura, è importante che conosciate alcune problematiche che Salvatore Menale ha elencato in un suo post:
1) il widget contiene un link esterno: in pratica dopo tanta fatica fatta per acquistare i pay per click, per ottenere un bel posizionamento organico, ora cosa fate? Invitate il navigatore ad uscire dal vostro sito…
2) manca il link al tuo sito ufficiale: magari hai anche speso un po’ di soldini per acquistare un booking engine e disintermediare… E tu che fai? Hai notato che nella pagina di Tripadvisor, dove hai spedito il tuo navigatore, non c’è modo di ritornare sul tuo sito? Stai ri-intermediando!
3) la pagina di Tripadvisor è concepita in modo tale che l’utente sia spinto a prenotare (con relative commissioni) tramite i famosi intermediari (Expedia, Lastminute, Venere, ecc.) Quindi, dopo che hai investito in pay per click, dopo che hai incaricato una web agency di procurarti un buon posizionamento organico (primo su Google per intenderci) e dopo che, con soldi e con bravura, sei riuscito a portare un tuo potenziale cliente a parlare direttamente con te disintemendiando, lo inviti con un widget a frequentare un sito che, non solo permette all’utente di prenotarti una camera tramite operatori a commissione ma offre, al tuo navigatore, l’opportunità di prenotare addirittura strutture concorrenti.
Non credo sia un’operazione opportuna anche se tu programmassi un filtro di sole recensioni positive oppure rimodulando al meglio, variando il codice, le caratteristiche del widget. E’ quel link a Tripadvisor che, secondo me, ti costerà tantissimo.

Volete proprio sfruttare le vostre recensioni su Tripadvisor? Fate come Patrick Braspenning General Manager dell’Eagle Nook che, sul sito della struttura, ringrazia i propri ospiti mettendo in alto un’immagine di 9 ottime recensioni in questa lettera senza alcun link

Riguardo Tripadvisor c’è da dire ancora che sono molte le polemiche e i dubbi che vengono espressi dagli addetti ai lavori circa l’affidabilità delle recensioni postate dai viaggiatori o “presunti non tali” tanto da rappresentare un problema ed un cattivo servizio al sito stesso. Tripadvisor è corso ai ripari istituendo il “bollino rosso” una sorta di ammonizione “Per mettere in guardia gli utenti, ma soprattutto per scoraggiare gli albergatori dal pubblicare recensioni fraudolente“. Anche questo non è da fare! C’è chi se ne accorge!

Immagine MaxPixel (1)

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.