Disintermediazione raffinata contro intermediazione furbacchiona

0

Delle volte alcune operazioni di marketing sottendono che la controparte abbia l’anello al naso. Pochi post fa trattai del widget che Tripadvisor offriva, apparentemente in modo disinteressato, agli albergatori rinviando ad una bella analisi che Salvatore Menale aveva svolto sul suo blog.

Ora lo stesso gruppo Tripadvisor-Expedia-Venere ci riprova e parte alla carica, questa volta mirando allo stesso obiettivo con un metodo tecnicamente più raffinato quasi furbacchione. Mi è giunta una e-mail nella quale mi si informa che l’hotel per il quale mi occupo di web-marketing è stato votato come hotel pulitissimo dagli utenti di un noto portale di prenotazioni del gruppo di cui sopra.

Mi si invita a inserire un bannerino con la coccarda/premio e di dirlo anche per e-mail ai miei clienti. Mi si fornisce il codice html per fare l’operazione ma detto bannerino include un link alla pagina delle recensioni di detto noto portale con su scritto prenota.

Il tutto mentre commentavo un post sul blog dell’amico Giovanni Cerminara e dopo il bell’approfondimento al BTO con Roberta Milano circa la disintermediazione! E poi non mi si facciano dei discorsi filosofici che siamo tutti sulla stessa barca… Io creo traffico diretto e coloro ai quali pago una commissione per aprirmi mercati nuovi vengono a razzolare nel mio mercato? Anche io ho interesse per il mio lavoro e quindi raccomando agli albergatori di inserire questo banner/premio togliendo dal codice quella porzione del codice che recita così:

href=”nomehotel’>nomehotel’>http://www.venere.com/it/hotel/località/hotel-nomehotel/#reviews”>nomehotel
dove, al posto di nomehotel troverete il nome del vostro albergo e al posto di località la vostra città.

 

Tra assumere un buon Hotel Internet Specialist e subire questa intermediazione cosa preferite?

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.