Join Maremma Online 2017 Speciale Turismo

Turismo in Maremma un elettrocardiogramma piatto

Se ne parla a Magliano in Toscana il 3 marzo dalle ore 8:30 alle 19:00

In Maremma, dal 2009 in avanti, l’andamento delle presenze è praticamente invariato, anzi a voler essere precisi si è leggermente deteriorato. Eppure la Toscana è la regina del settore agrituristico che, se ne sente parlare un po’ da tutte le parti, è settore in grande spolvero. Non è bastato l’avvento della risolutiva piattaforma Airbnb, con i suoi oltre 2.000 alloggi in Maremma (fonte Federalberghi su dati Airbnb), non è sufficiente quella che tutti gli esperti vedono come la grande tendenza del “piccolo è bello” oppure quella dei “borghi”, per intenderci del turismo a gestione familiare. In Maremma si mangia anche bene e l’enogastronomia è uno dei drive più potenti che fa muovere i turisti.

La Maremma, che sembra avere tutte le carte in regola perché, secondo le stime ufficiali, non cresce?

Se è vero che è sempre più difficile trovare sostegno in ambito amministrativo con la chiusura delle APT, con la Camera di Commercio sostanzialmente depotenziata, con le competenze della Provincia in ambito turistico demandate ad una gestione dei Comuni che difficilmente prende piede, figuriamoci se riuscirà a coordinarsi quale azione di valorizzazione e promozione, almeno nel breve periodo. Nel frattempo il peso percentuale delle presenze in Maremma rispetto alla Toscana e all’Italia diminuisce. Quando il contesto generale cresce la nostra destinazione resta sostanzialmente immobile, quando non cala.

Basterebbero questi indicatori per comprendere quanto sia importante creare momenti di confronto per indagare le dinamiche di uno dei settori più competitivi al mondo, di quanto pesi la concorrenza nazionale e internazionale, di quanto sia importante iniziare a ragionare in scala, non solo provinciale, ma anche regionale e nazionale. Inserire eventuali progetti di promozione in maniera coerente con le azioni regionali o nazionali è determinante, specialmente in periodi di scarsità di risorse.

Per questo Officina Turistica organizza da qualche anno Join Maremma Online, un evento che cerca di riunire operatori maremmani  e tecnici specialisti del travel per indagare nuove tendenze, comprendere la percezione del turista che sceglie la Maremma, il gradimento di chi nelle nostre terre ha soggiornato. Seminari, interviste, opinioni per crescere insieme tra piccoli e grandi operatori della Maremma.

Join Maremma Online

Il programma quest’anno è ricco e spazia dalla presenza di aziende internazionali come Booking.com e Tripadvisor, a Travel Appeal azienda ormai conosciuta in tutta Europa che da qualche anno indaga per JMO la reputazione del nostro territorio con Sentiment Maremma. Seminari, dibattiti interviste proveranno a scandagliare i nuovi modi di fare turismo: digital detox, turismo come industria, platform economy o come molti preferiscono sharing economy, distribuzione e commercializzazione. Infine si cercherà di comprendere quanto una “destinazione del lavoro benfatto” che risponda a canoni etici di un turismo sostenibile sia nei confronti dell’uomo sia nei confronti dell’ambiente possa essere premiante e foriera di nuove opportunità nel mondo del turismo e dell’accoglienza. Infine il Mibact con Francesco Tapinassi sarà in Maremma per illustrare il recente Piano Strategico del Turismo 2017-2022.

Join Maremma Online è un momento durante il quale possiamo confrontarci per crescere insieme. Sotto puoi acquistare i biglietti per partecipare. I lettori di Officina Turistica beneficiano del 30% di sconto utilizzando il codice OT10SPR. Ti aspettiamo.

[Come arrivare a Borgo Magliano Resort]

Robi Veltroni

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato scientifico degli eventi BTO – Buy Tourism Online, collabora con lo Studio Giaccardi & Associati di Ravenna. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*