Del turismo e dell’ospitalità, da Don Milani al marketing della crostata

Ho scelto due foto per quello che sarà il mio post dedicato al BTO 2011 eccole qua

Vi spiego perché le ho scelte. La prima è la scritta I care sulla porta di una scuola toscana in provincia di Firenze (come la sede BTO), per la precisione a Barbiana la seconda è quella di poche ore fa sempre a Firenze. Per me che di Lorenzo Milani ho letto tutto il possibile e cercato sempre di ispirarmi la foto di Mafe è stata come un colpo al cuore. Mi impongo di essere breve in questo post. In tutto questo film che mi sono fatto ho capito che quello che chiamo il marketing della crostata resta l’unica soluzione.
Il curarsi del proprio ospite e ai contenuti che gli rivolgiamo si rifà ad un concetto antico e forse sta proprio nella parola “cura” la “strategia” da usare per una nuova cultura del turismo (che parolaccia). Facciamo una prova, sostituiamo la parola turismo con ospitalità, che ne so dalle 4 S potremmo passare alle 3 O e magari iniziare a dire Offrire Ospitalità Online. Che dite ci proviamo?

Robi Veltroni

Robi Veltroni è il fondatore di Officina Turistica. Venditore di camere, si occupa di marketing e pubblicità nel turismo da circa vent’anni. Ha iniziato a lavorare in albergo nel 1979: dopo aver vissuto nei viaggi degli altri per oltre trent’anni, si è trasferito in Maremma. Membro del comitato di programma di BTO – Buy Tourism Online. Attualmente è direttore d'albergo, consulente in direzione delle aziende turistiche e dell'ospitalità, formatore in management alberghiero, marketing turistico e web marketing.

Leggi gli altri post di Robi Veltroni

Non ci sono (ancora) commenti.

Commenta il post

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.